Crea sito

Testo Italiano

DJoNemesis, ovvero Giuseppe Ciucci, di origini laziali, ha vissuto per molti anni a Bassano Romano, paesino del Viterbese adagiato tra due laghi vulcanici. Attualmente vive a Grugliasco, in provincia di Torino. Specializzato negli studi d’informatica, si è immerso in vari palcoscenici, come quelli musicali e teatrali: al momento è attore in un’emergente compagnia del posto. Ama gli animali, in particolar modo i gatti, e lo sport a 360°, ma si tuffa spesso in realtà diverse, come ad esempio il “giardino sospeso” e la cucina fantasiosa; riesce così a far nascere sempre “nuovi orizzonti” da esplorare...

Autore delle opere "Fuochi Fatui tra le Ombre" (Aletti Editore, 2012), "L’Incrocio Celeste al parco Onirico" (Edizioni DrawUp, 2013) e "Cuori pulsar nei segnali multiverso dall'Infinito" (Youcanprint, 2014), realizza anche videopoesie, filmati e booktrailer. Dall’inizio del 2013 ha cominciato a scrivere racconti di vario tipo, presenti in alcune antologie, tra cui quelle realizzate dal Gruppo Facebook “Libri Stellari” e quelle dei Fratelli Stellari: "Le Donne e il Mare", "Gatto, Mon Amour", "77 Fiabe Buffe", "Post Tenebras. I racconti del cimitero", "Dall'Egitto con Furore" e "50 Sfumature di Alieno" (tutte pubblicate da Youcanprint). Si è cimentato anche in altri generi, come la fantascienza, l’horror e il paranormale.

Giuseppe appare anche come cantante e autore di remix negli album dei Fratelli Stellari. Tra i suoi lavori musicali, pubblicati con il nome DJoNemesis & Lilly, troviamo: i singoli "Baffo d'Oro", "Home Visitors" e "Ritornata dalla Luce"; gli album "Interstellar Melody" e "Nibiru Remixing"; il singolo extended play "An Ufo Over Turin" e altri.

Lo pseudonimo DJoNemesis nasce come simbolo dell’attività esistenziale dell’autore, durante il passaggio di Nemesis, un piccolo pianeta brillante come una stella, che annunciava l’arrivo di cambiamenti. Attraverso la sua luce, Nemesis crea una miscela di emozioni (DJ, cioè come farebbe un disc-jockey, che miscelando i vari brani musicali è capace di produrre emozioni), e ricollega i sentimenti e la creatività alle origini dell’autore (la lettera o sta per “origini”).